Domande frequenti - FAQ

ATTENZIONE
 
Non è più consentita l'apertura di nuovi rapporti Deposito Sicuro
Non è più consentita l'attivazione di nuovi vincoli per i già clienti

 

Che cos'è Deposito Sicuro?

Deposito Sicuro è riservato esclusivamente ai nuovi clienti di UBI Banca Adriatica e Carilo. Deposito Sicuro di UBI Banca Adriatica permette una gestione autonoma dei risparmi semplice, trasparente e sicura.

Il deposito si alimenta unicamente con bonifici in entrata da un conto di appoggio predefinito intestato a te (se ne possono scegliere fino a 3) e si "svuota" facendo bonifici da Deposito Sicuro ai conti di appoggio predefiniti a te intestati.

Nel deposito è prevista una giacenza minima ed una giacenza massima. Non è un conto corrente, quindi non sono previsti servizi (carte di credito e di debito, carnet assegni, domiciliazione delle utenze, scoperto di conto corrente).

È comunque coperto dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi.

Sul Deposito Sicuro le somme depositate saranno sempre "libere" e a tua disposizione,
a meno che tu non scelga di attivare uno o più vincoli su tutta o sua una parte della giacenza di Deposito Sicuro. La durata del vincolo potrà essere scelta tra le diverse proposte e per l'importo desiderato.

Deposito Sicuro è veramente sicuro?

Certo! È coperto dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi che copre fino a 100.000,00 euro. Deposito Sicuro di UBI Banca Adriatica garantisce la massima sicurezza per tutte le operazioni online sia nell'accesso che nella firma delle disposizioni (bonifici in entrata ed in uscita).

Quanto costa Deposito Sicuro?

Deposito Sicuro non ha costi di apertura nè di gestione o chiusura.
Rimane a carico del Cliente l'imposta di bollo tempo per tempo vigente.

Quanto incide l'imposta di bollo?

L'imposta di bollo vigente (anno 2014) è proporzionale e si applica sulle comunicazioni periodiche relative a Deposito Sicuro nella misura annua dello 0,20% della somma dei saldi del deposito libero e dei vincoli. 
Essendo prevista per Deposito Sicuro la produzione di un rendiconto trimestrale, l’imposta di bollo viene calcolata al termine di ciascun trimestre (31/03, 30/06, 30/09 e 31/12); al riguardo, ai fini del calcolo vengono considerati i giorni effettivi di apertura del rapporto nel trimestre.Qualora l’imposta sul singolo rendiconto trimestrale sia inferiore ad 1 euro, l’imposta viene comunque applicata per legge nella misura minima di 1 euro.

Nel confrontare offerte alternative con imposta di bollo a carico cliente e a carico banca, è quindi necessario confrontare il tasso applicato e i relativi interessi "netto imposta di bollo". Deposito Sicuro prevede l'imposta di bollo a carico del Cliente ma offre tassi assolutamente vantaggiosi, tali da garantire un rendimento effettivo netto tra i più alti del mercato.

Per maggiori informazioni sull'imposta di bollo clicca qui.

 

Saldo disponibile negativo: a cosa è dovuto? Incorro in spese?

La Banca produce un rendiconto trimestrale e conseguentemente addebita con la stessa frequenza l’imposta di bollo prevista per legge. Nei casi in cui i fondi presenti sulla parte libera del deposito non siano integralmente capienti rispetto al singolo addebito dell’imposta di bollo, la Banca tiene in evidenza (cd. “impegno”) l’importo dell’imposta dovuta che sarà contabilizzato non appena i fondi saranno sufficienti (es. a seguito di un versamento su Deposito Sicuro o di una scadenza di uno o più vincoli); tale “impegno” rende di conseguenza negativo il saldo disponibile. Quanto sopra non implica alcuna spesa a carico del Cliente per fuori fido o simili.

Qual è il tasso netto di Deposito Sicuro?

Il tasso netto si calcola detraendo al tasso lordo l'imposta fiscale (obbligatoria per legge). Dal 1° luglio 2014 la ritenuta fiscale sugli interessi è passata al 26%. Per maggiori informazioni clicca qui.

Da quando decorre l'offerta promozionale?

L'offerta decorre dalla data valuta di accredito del primo bonifico su Deposito Sicuro.

Da quando maturano gli interessi e ogni quanto vengono liquidati?

Sulla componente libera maturano ogni giorno, a partire dal giorno di accredito del primo bonifico. Vengono liquidati trimestralmente o alla chiusura del rapporto di Deposito Sicuro. Sono applicati su tutta la giacenza.

Sulla componente vincolata maturano ogni giorno a partire dalla data di accensione del vincolo. Gli interessi vengono liquidati alla scadenza del vincolo.

Ci sono limiti di giacenza?

Sì. Giacenza minima € 5.000,00 - giacenza massima € 3.000.000,00.
Solo nel caso in cui si attivino dei vincoli il saldo del Deposito Sicuro (parte libera) potrà scendere al di sotto della giacenza minima (per maggiori dettagli si rimanda alla sezione vincoli).

Che cos'è il conto di appoggio?

È il conto corrente, anche "on line", di una banca italiana, di Poste Italiane, ovvero di filiali e succursali in Italia di banche estere, dal quale effettuerai il bonifico di apertura di Deposito Sicuro e i trasferimenti di denaro in entrata e in uscita.

Possono essere attivati fino a 3 conti di appoggio per ciascun Deposito Sicuro. I conti di appoggio possono essere esclusivamente conti correnti di cui il Cliente è titolare/contitolare.

Un conto di appoggio viene considerato attivo quando da tale conto viene fatto un bonifico "in accredito" sul Deposito Sicuro. In qualsiasi momento il Cliente può richiedere la variazione dei conti di appoggio con le modalità previste nell'area riservata. I conti di appoggio tempo per tempo attivi, sono visualizzabili nell'area riservata del Cliente.

Chi può aprire Deposito Sicuro?

Solo le persone fisiche maggiorenni che rivestono la qualifica di consumatore ai sensi del D.Lgs 206/2005, purchè residenti in Italia. Deposito Sicuro può essere aperto esclusivamente da nuovi clienti di UBI Banca Adriatica e Carilo (persone fisiche che non hanno avuto rapporti attivi con UBI Banca Adriatica e Carilo negli ultimi 12 mesi).

Deposito Sicuro può essere cointestato?

No, può essere intestato ad un solo soggetto.

Cosa serve per aprire Deposito Sicuro?

  • IBAN del/dei conti di appoggio
  • Indirizzo e-mail
  • Documento di identità in corso di validità
  • Codice Fiscale

Posso eseguire versamenti e prelevamenti sul Deposito Sicuro?

Si. Sono sempre ammessi versamenti e prelevamenti nel rispetto dei limiti di giacenza minima e massima. In occasione dei bonifici di versamento successivi al primo, dai conti di appoggio precedentemente attivati, non è necessario indicare il codice NDG nella causale.

Come faccio per prelevare?

Esegui un bonifico da Deposito Sicuro ad uno dei conti di appoggio.
Ricordati che per accreditare un conto di appoggio, prima devi averlo attivato.

Cos'è l'OTP e come funziona?

Cos’è l’OTP: l'OTP è uno strumento sicuro e di semplice utilizzo, che alla pressione di un pulsante visualizza un codice numerico da utilizzare come password di conferma delle disposizioni. Il “Codice numerico OTP” consente, con la massima sicurezza e con facilità, di effettuare l'autenticazione certa del cliente e di validare le operazioni online.

 Attivazione del dispositivo: per poter essere utilizzato il dispositivo OTP deve prima essere attivato utilizzando la funzione di “Attivazione OTP” disponibile nella sezione “Gestione” dell’Area Clienti Deposito Sicuro. Occorre pigiare il bottone presente nella parte anteriore del dispositivo e sul display comparirà un codice numerico che dovrà essere digitato nell’apposito campo dell’Area Clienti. 

Come utilizzarlo: una volta attivato, il dispositivo potrà essere utilizzato per la conferma delle operazioni dispositive quali attivazione di vincoli, bonifici verso i conti di appoggio, modifica dati anagrafici, ecc.

Cosa faccio se smarrisco l'OTP?

Se smarrisci l'OTP accedi immediatamente alla sezione “Modulistica” (clicca qui) e scarica l’apposito modulo “Richiesta sostituzione dispositivo di firma OTP”. Tale modulo deve essere sottoscritto ed inviato alla Filiale On Line, con le modalità descritte nella sezione “Modulistica” . In caso di smarrimento le spese di sostituzione sono a carico del Cliente.

Cosa faccio se il codice generato dal dispositivo OTP non viene accettato dall'applicazione?

Se durante la firma di una disposizione (bonifico, attivazione vincolo, ecc.) l’applicazione restituisce un errore pur avendo inserito un codice corretto, potrebbe essere necessario ripristinare il dispositivo di firma. Per eseguire il ripristino del dispositivo utilizzare la funzione "Sincronizza OTP", disponibile nella sezione "Profilo" dell’Area Clienti Deposito Sicuro.

Cosa faccio se smarrisco la Password?

Se smarrisci la password di accesso all’Area Clienti, accedi immediatamente alla sezione “Modulistica” (clicca qui) e scarica l’apposito modulo “Richiesta rigenerazione password di accesso all’Area Clienti”. Tale modulo deve essere sottoscritto ed inviato alla Filiale On Line, con le modalità descritte nella sezione “Modulistica” (clicca qui) .

Quanti Deposito Sicuro posso aprire?

Un solo Deposito Sicuro.

Tempi di accredito e addebito delle somme su Deposito Sicuro?

Bonifici in accredito su Deposito Sicuro: le somme vengono accreditate sul Deposito non appena pervengono alla banca.
Bonifici in addebito su Deposito Sicuro: le somme vengono addebitate con data valuta pari alla data di esecuzione dell'ordine di bonifico.
Per essere eseguito in giornata, l'ordine di bonifico deve pervenire alla Banca entro le ore 15.30 di un giorno lavorativo o, in caso di giorno semifestivo per la Banca, entro le ore 11.00.
Qualora l'ordine dovesse pervenire alla banca dopo tali termini o in un giorno non lavorativo (sabato, domenica e festività nazionali), verrà eseguito il primo giorno lavorativo successivo.

Quando è operativo Deposito Sicuro?

Deposito Sicuro sarà attivo una volta che:

  • la Banca avrà ricevuto il contratto firmato e la relativa documentazione;
  • sul tuo Deposito Sicuro sarà arrivato il primo bonifico in accredito. Ricorda che il bonifico dovrà arrivare da uno dei conti di appoggio da te indicati.
 
Attenzione: se il primo bonifico per l'attivazione di Deposito Sicuro perviene alla Banca prima che il contratto sia stato perfezionato, il bonifico resterà sospeso fino all'avvenuta ricezione della documentazione contrattuale. Se decorsi 30 giorni dalla data riportata in contratto non fosse ancora pervenuta alla Banca la documentazione contrattuale, il bonifico sarà stornato.

Come faccio per chiudere Deposito Sicuro?

Per richiedere la chiusura di Deposito Sicuro puoi inviare una lettera raccomandata con ricevuta di ritorno a:

Banca Adriatica S.p.A. - Filiale On Line
Via Domenico Annibali, 1
62100 - Piediripa di Macerata (MC)


indicando il tuo codice utente e l'IBAN del tuo conto di appoggio sul quale la Banca dovrà accreditare il saldo del Deposito e gli interessi eventualmente maturati.
In alternativa puoi inviare una email a depositosicuro@bancamarche.it allegando il modulo di "Richiesta Estinzione Deposito" debitamente compilato e sottoscritto, disponibile nella sezione "Modulistica".

Il recesso non comporta il pagamento di alcuna spesa o penale.

Potrai riconsegnare l'OTP in tuo possesso presso una Filiale di UBI Banca Adriatica oppure distruggerlo conferendolo tra i materiali non riciclabili, avendo cura di rimuovere la batteria interna per lo smaltimento differenziato.

Per chiudere Deposito Sicuro devo aspettare che scada la promozione?

Deposito Sicuro può essere chiuso in qualsiasi momento, senza l'applicazione di alcuna spesa o penale.

Come funziona il vincolo?

A seguito della tua richiesta di attivazione del vincolo, la somma da te indicata verrà "congelata" per tutta la durata da te scelta. Alla scadenza la somma e gli interessi maturati verranno accreditati sul tuo Deposito Sicuro. Un volta attivato il vincolo, il tasso applicato è fisso ed immutabile.
È possibile attivare più vincoli, anche di uguale durata, con importi scelti di volta in volta.

Posso movimentare i vincoli?

No i vincoli una volta attivati non possono essere movimentati, né con versamenti integrativi, né con prelevamenti parziali. Ogni volta che vuoi accantonare altri soldi in forma vincolata dovrai aprire un nuovo vincolo.
Solo alla scadenza, l'importo vincolato sarà riaccreditato sul Deposito Sicuro e sarà quindi nuovamente disponibile.

Il vincolo può essere estinto anticipatamente?

Si. L'estinzione anticipata comporterà che sulle somme originariamente vincolate saranno corrisposti interessi calcolati al tasso di estinzione anticipata indicato all'attivazione e per i giorni di vita effettiva del vincolo.

Non è prevista l'estinzione anticipata parziale del vincolo

L'estinzione del Deposito comporta in ogni caso l'estinzione di tutti i vincoli attivati a valere sullo stesso.

Puoi richiedere l’estinzione anticipata di un vincolo scaricando l’apposito modulo “Richiesta estinzione anticipata vincolo”, disponibile nella sezione “Modulistica”.

Ci sono importi minimi e massimi per attivare il vincolo?

Ogni vincolo deve essere attivato con un versamento minimo di 5.000 €.
Anche nel caso di attivazione di più vincoli, la giacenza massima* di ogni cliente non potrà essere superiore a 3.000.000 €. Nel rispetto dell'importo minimo (5.000 €) e della giacenza massima, il vincolo può essere attivato con qualsiasi importo.

(*) per giacenza massima del cliente si intende la somma del saldo di Deposito Sicuro e delle somme vincolate

Ha un costo attivare un vincolo?

Attivare un vincolo non ha alcun costo.

I vincoli sono sicuri?

I vincoli sono parti integranti di Deposito Sicuro quindi rientrano anch'essi nella tutela prevista dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi.

Dove posso consultare il saldo e i movimenti del mio Deposito Sicuro?

E’ possibile consultare online il saldo, i movimenti ed il rendimento del proprio Deposito Sicuro, accedendo alla sezione “Home – Saldi e Interessi” dell’Area Clienti Deposito Sicuro. Qualora venissero attivati dei vincoli a valere sul proprio Deposito Sicuro, anche questi ultimi saranno consultabili nella medesima sezione.

Dove posso consultare i tassi e le condizioni applicate ai vincoli?

Le condizioni dei vincoli tempo per tempo vigenti sono consultabili nel Foglio Informativo, disponibile nella sezione "Contratti e Documenti" o in alternativa, all’interno dell’Area Clienti – sezione “Attivazione Vincoli”. 
Le condizioni applicate ai vincoli da te attivati sono invece consultabili nella sezione "Home" - "Saldi e Interessi" dell’Area Clienti Deposito Sicuro.

Come faccio se ho problemi di visualizzazione della mia Area Clienti?

Se le informazioni presenti nella tua Area Clienti non vengono visualizzate in modo corretto o se riscontri problemi nella navigazione del sito, ti consigliamo di eseguire la cancellazione dei file temporanei del tuo Browser (es: per Internet Explorer versione 9 > menu "Strumenti" - voce "Elimina Cronologia Esplorazioni"; per Google Chrome > menu "Impostazioni" voce "Cronologia - Cancella dati navigazione"). Se il problema persiste, ti invitiamo a contattare il numero verde 800 605500.