Le condizioni economiche

Decreto Legge 24 aprile 2014, n. 66  (cd. "Decreto Renzi"), convertito con modificazioni dalla legge 23 giugno 2014, n.89
DISPOSIZIONI IN MATERIA DI REDDITI DI NATURA FINANZIARIA
 
Con la conversione nella legge n.89 del 23 giugno 2014 del Decreto Legge 24 aprile 2014, n. 66 entrano definitivamente in vigore le disposizioni contenute nello stesso.
 
Per quanto di interesse per la clientela di Deposito Sicuro, si fa presente che a decorrere dal 1° luglio 2014 la ritenuta sugli interessi derivanti dai conti di deposito (parte sia libera che vincolata) è stabilita nella misura del 26% (in precedenza 20%).
 
Ai fini del passaggio a regime della nuova aliquota del 26%, per i conti di deposito on line, si applicherà il cd. criterio della "maturazione", secondo il quale l’aliquota del 26% sarà applicata solamente agli interessi maturati dal 01/07/2014. Ciò significa, che ai vincoli di Deposito Sicuro attivati prima del 01/07/2014 e con scadenza successiva al 01/07/2014, sarà applicata l’aliquota del 20% sugli interessi maturati fino al 30/06/2014 incluso e l’aliquota del 26% sugli interessi maturati successivamente, salvo ulteriori e successive modificazioni della legge.   
 
    Voci di costo  
    Spese per l'apertura del deposito Sicuro Non previste
Spese fisse Gestione liquidità Canone annuo Non previsto
Spese annue per conteggio interessi e competenze € 0,00
Internet Banking Deposito Sicuro Canone annuo per Internet banking Deposito Sicuro € 0,00
Spese variabili Gestione liquidità
Invio comunicazione periodica € 0,00 (solo invio telematico)
Spese invio comunicazioni/trasparenza € 0,00 (solo invio telematico)
Capitalizzazione Periodicità Trimestrale
Per la parte vincolata gli interessi verranno accreditati alla scadenza del vincolo
Versamenti con bonifico dai conti di appoggio Valute e disponibilità stesso giorno lavorativo della ricezione/disponibilità dei fondi per la Banca
Commissioni € 0,00
Prelevamento con bonifico verso i conti di appoggio Tempi di esecuzione del bonifico verso conto d'appoggio c/o altre banche 1 g. lavorativo dalla data invio dell'ordine alla Banca*
Tempi di esecuzione del bonifico verso conto d'appoggio c/o Banca Marche stesso giorno lavorativo dell'invio ordine alla Banca*
Valuta di addebito del deposito Data esecuzione dell'ordine da parte della Banca
Commissioni € 0,00


* per essere eseguito in giornata, l'ordine di bonifico deve pervenire alla Banca entro le ore 15,30 di un giorno lavorativo. L'ordine pervenuto alla Banca dopo tale termine, si considera ricevuto il giorno lavorativo successivo. L'ordine di bonifico disposto in un giorno non lavorativo (sabato, domenica e festività nazionali) si considera ricevuto il primo giorno lavorativo successivo.


Giacenza minima 5.000 euro La giacenza minima di ogni Cliente (intendendo la giacenza minima la giacenza complessiva del Deposito, comprensiva delle somme vincolate) non potrà mai essere inferiore a 5.000 €. Giacenza minima di ciascun vincolo: € 5.000
Giacenza massima 3.000.000 euro In caso di attivazione di più vincoli, la giacenza massima di ogni Cliente (intendendo per giacenza massima la giacenza complessiva del Deposito, comprensiva delle somme vincolate) non potrà mai superare 3.000.000 €
Recupero imposte e tasse nella misura tempo per tempo vigente
Imposta di bollo a carico del cliente, nella misura tempo per tempo vigente